fbpx
4 C
Province of Turin
vineri, februarie 23, 2024
[tds_plans_description free_plan_desc="SU5TUElSQSVDOCU5QUlFJTIwUk9NJUMzJTgyTkVBU0MlQzQlODI=" horiz_align="content-horiz-center" vert_align="middle" color="#e5172c" f_descr_font_transform="" f_descr_font_weight="700" f_descr_font_style=""]

La Scuola di Danza ed Arte Primo Passo ha riempito di magia il palco del Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino

Trebuie citit

Arrivato alla V-a edizione, il consueto spettacolo di Natale, organizzato dalla Scuola di Arte e Danza Primo Passo di Torino, ha fatto viaggiare il pubblico attorno al mondo, in passi di danza.

Il palco del teatro Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino ha ospitato domenica 17 dicembre 2023 gli allievi della Scuola di Arte e Danza Primo Passo di Torino ed il loro viaggio perenne attraverso la danza tra i popoli e tra le culture. La Scuola diretta da Iurie Raileanu ha l’importante e nobile obiettivo di promuovere la ricchezza del folklore internazionale, di trasmettere un sempre più forte messaggio di condivisione, in una società multiculturale, dove tutti sono uguali e diversi allo stesso tempo.

Così che sul palco si sono incontrati paesi e continenti vicini o lontani, riunendo talenti e promuovendoli nel mondo dello sport, dello spettacolo, dell’arte.

Sofia Zaynetdinova, coreografa ed insegnante di discipline ed arte coreutiche, ha proposto assieme a Rafael Benetti, insegnante di hip-hop nella Scuola Primo Passo, di rivivere un ricordo nell’infanzia del pubblico presente, attraverso la storia dei famosissimi „Gli Aristogatti”, proprio a dicembre, quando il film della Disney (in realtà l’ultimo progetto di Walt Disney) ha compiuto 53 anni.

Sul palco perciò, in passi di danza, i personaggi :”Ducesa-Gatta Bianca”di Madame Adelaide, I cuccioli di Duchessa – Bizet, Matisse e Minou, Adelina e Guendalina Blabla, Romeo, hanno deliziato il pubblico.

Hanno partecipato per la prima volta sul palco assieme ai allievi della Primo Passo anche la troupe „Feelers Crew”, con una nuova prestazione molto apprezzata e premiata a Torino al TorinoComics, „La Vie en Rose”, nel genere K-Pop.

Il gruppo ELLE, guidato da Sofia Zaynetdinova, ad un anno di vita solo, propone e valorizza le danze internazionale femminili da più paesi (Russia, Irlanda, Egitto, Armenia ecc) alzando un inno alla donna, ovunque ella vivesse.

Anche l’Ensemble Vatra, con le loro prestazioni internazionali, dall’Italia, dalla Ucraina, la danza slava e la spagnola, la „Sevillanas”, hanno fatto vibrare il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino.

E’ stato toccante ed emozionante il momento presentato dalla troupe Belly Sous Sisters coordinato da Manuela Bellodi, che ha portato un forte messaggio di supporto contro la violenza sulle donne e contro il femminicidio, presentando il momento delle scarpe rosse, sui ritmi di danza orientale.

Anche il momento artistico del tango è stato apprezzato dal pubblico, mentre la danza classica, ma anche il ballo contemporaneo, la danza di carattere, le danze occitane con gli allievi dell’ensamble Mugurel della Scuola hanno emozionato i presenti.

Non è mancato il momento delle ragazze del gruppo Kangoo Jumps di Primo Passo, con il loro coinvolgente ed emozionante ritmo,che con la tecnica pliometrica, intensa ed energetica, abbina ballo, corsa e salto.

Ricco di emozione, cosparso di danze diverse e ritmi accattivanti, lo spettacolo”Spirito del Natale” organizzato da Iurie Raileanu, coreografo e direttore della Scuola, e presentato in maniera magistrale dalla giornalista Luiza Diculescu, ha promesso e mantenuto la parola anche quest’anno, portando momenti magici per i partecipanti, sul palco, ma soprattutto per il pubblico.

- Publicitate -spot_img

Mai multe articole

- Publicitate-spot_img

Știri recente